Impara ad amare te stesso: dire di no

Come si può amare se stessi se non si riesce a rispettare i propri confini? Dire di no significa ascoltarsi, non essere sempre disponibili nei confronti dell’altro se questo significa fare un torto a se stessi, rispettarsi. Quando le richieste dell’altro ci pensano, quando ci troviamo a dire si non per il piacere di farlo, ma perché “costretti” dal senso del dovere, questo rappresenta un peso, un dispendio di energie che potremmo dedicare ad altro.

Non dobbiamo accontentare gli altri, dobbiamo essere contenti noi! Quali sono le situazioni o le persone a cui non riesci a dire di no? Cosa ti spinge a dire di sì? Il timore di deludere l’altro? Che l’altro possa allontanarsi da te? Fare brutta figura? Quanto le nostre scelte sono condizionate dal giudizio e dal peso che noi stessi diamo al giudizio altrui?

Autore:

Psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta ad approccio Strategico Integrato. Mi occupo di: coppie, adulti, famiglie, bambini ed adolescenti. Ansia, attacchi di panico, depressione, supporto alla genitorialità, lutto, sostegno psicologico, tecniche di rilassamento, ipnosi genomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.