E tu,ti senti “visto e sentito”?

Viviamo in un’epoca costellata di tecnologia. Sentirsi, vedersi, restare connessi è un gioco da ragazzi. Questo sicuramente ci ha aiutati in questo lungo periodo di pandemia. Provate ad immaginare come sarebbe stato senza l’ausilio della tecnologia.

Ma i rapporti umani sono altro. Serve guardarsi, osservare, toccare, abbracciare…e dietro uno schermo tutto questo risulta limitato.

Oggi ti invito a riflettere su quanto ti senti “visto e sentito” dalle persone intorno a te. Cosa significa sentirsi visti un sentiti? Significa sentire che l’altro è interessato a noi, che è curioso, attento, pronto a cogliere il nostro stato d’animo e ad ascoltarci veramente. Il classico “come stai?” può essere una domanda di routine o un sincero interessamento verso l’altro. In che modo le persone intorno a te ti fanno sentire visto e sentito? Ed in che modo tu mostri all’altro che lo senti e lo vedi?

Riflettiamo suo nostro modo di stare nelle relazioni…

Autore:

Psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta ad approccio Strategico Integrato. Mi occupo di: coppie, adulti, famiglie, bambini ed adolescenti. Ansia, attacchi di panico, depressione, supporto alla genitorialità, lutto, sostegno psicologico, tecniche di rilassamento, ipnosi genomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.